Carnevale di Viareggio Carri Allegorici 

 

 

Un grande toro nero recalcitrante simboleggia, attraverso la metafora della personificazione, l’istanza di laicità del corpo cociale spagnolo e più in generale dell’Europa occidentale.

Zapatero, nelle vesti di un ambiguo torero, interpreta nella sua azione politica questa esigenza di pluralità di uno stato democratico, moderno e laico.

Improbabili picadores e vescovi, con in mano i simboli del cristianesimo, tentano di ferire mortalmente la “bestia” refrattaria al dogmatismo della Chiesa Cattolica.

Tutto si svolge in un’atmosfera un po’ burlesca da corrida spagnola, dove si invertono le parti e dove la paura si trasforma in coraggiosa fermezza politica.

 

 

Fase di progettazione

 

 

Fase di lavorazione

 

 

Costruzione ultimata